Mexico...!

In questo forum è possibile scrivere i propri commenti in merito al sito Siamo.Li

Mexico...!

Postby Francy » 17 Sep 2004, 18:53

IL MESSICO

Eccomi qui, dopo quasi 2 settimane dal rientro alla "vita reale", quella di tutti i giorni. Non c'e' che dire, l'impatto sia per me che per l'ale e' stato abbastanza devastante..ale che va a militare (dove non vengono serviti cocktails a volontà, ma in compenso ci si sveglia presto per godere fino in fondo della bellezza della giornata militare) e io alle prese con il Paradiso di Dante, interrotto ogni tanto da qualche altra cosa da fare...La vacanza è finita e come per tutti rimangono solo i souvenirs e le foto scattate in quel felice momento...fino a quando le attese vacanze torneranno e cosi' via, anno dopo anno.
In Messico abbiamo visto una realtà molto diversa dalla nostra, fatta di povertà di quelle autentiche che qui nemmeno riusciamo ad immaginare; per noi essere "poveri" significa forse non poter andare in vacanza dove si vorrebbe o non poter comprare quelllo quell'altro vestito di marca che costa troppo..ma là, loro si che sanno cosa voglia dire...ma forse non se ne rendono nemmeno conto perché non hanno mai avuto un tenore di vita come il nostro, e quindi non hanno termine di paragone. Molti di loro vivono in capanne in mezzo alla giungla tagliati fuori dal mondo. Magari non sanno nemmeno che l'11 settembre c'e' stato, probabilmente non sanno nemmeno che esistevano due torri a New York perché hanno sempre vissuto li', dove palazzi del genere non sono nemmeno immaginabili... Quando vedi queste persone, o quelle sottopagate che lavorano nell'albergo "all inclusive" in cui ti trovi , dove puoi anche buttare nel cestino il cibo che nessuno ti puo' dire niente perché "tanto e' tutto compreso", inizi a domandarti il perché di tante cose...e la vacanza, pur bellissima che sia, ti lascia una sorta di amaro in bocca che non puoi eliminare nemmeno con le prelibatezze che ti danno... Eppure coloro che lavorano in alberghi possono ancora ritenersi fortunati di ricevare uno stipendio che si aggira ai 250$ mensili che magari diventano qualcosa di più se gli ostpiti lasciano loro qualche mancetta ogni tanto...
A parte la questione "umana" abbastanza triste abbiamo passato due settimane di completo relax...il mare era a dir poco stupendo quando andavamo a visitare dei monumenti sembrava di fare un tuffo nel passato...Eh si, abbiamo fatto i pigroni e io ho scoperto che far niente tutto il giorno stanca da morire...specialmente se il tasso di umidità di aggira attorno al 90% se non sbaglio...
La prima settimana è andata da Dio, mentre la seconda, un po' a causa dei granchi (poverini) che giravano ovunque (per fortuna le camere erano risparmiate dall'invasione) e un po' dal clima troppo italiano e troppo poco messicano...In poche parole la seconda settimana alloggiavamo al Ventaclub, catena di alberghi bellissimi sicuramente, ma un po' troppo italiani in quanto il menu preferito da coloro che alloggiavano la' era la pizza e la pasta...niente cibo messicano dunque, e se c'era era molto ridotto. Che fare, ci siamo adattati e ora sappiamo che se per esempio andiamo in india ma non ci piace il cibo indiano, sceglieremo un albergo ventaclub, cosi' la nostra pastasciutta e la nostra cara pizza sara' sempre assicurata, anche se saranno degli indiani a cucinarla... eheh a parte gli scherzi e' stata comunque una bellissima settimana, anche perché il mare era ancora piu' bello di quello visto la prima...quindi, equilibrando le cose, possiamo dire che sono state comunque due settimane stupende, piccoli inconvenienti a parte, che ci sono sempre, ovunque si vada..basta prendere tutto con filosofia :))




baci

Francy
Francy
 
Posts: 31
Joined: 27 Jan 2004, 21:09
Location: Tegna/Friborgo

Postby Milijan » 17 Sep 2004, 21:17

La prima parte del tuo scritto dev'essere stata redatta tra una lettura di Dante e un rapporto dell'OMS, UNICEF o altri enti simili: decisamente filoeconomicosocialculturale :shock:, ma pertanto interessante e coinvolgente. Mai pensato di metterti a scrivere per il National Geographic o riviste simili? L'avevo sempre detto io che dovevi fare giornalismo e non italiano e storia (lo sentivo fin da quando ti ho comperato la penna della matura, :D )...
Per il resto, Ventaclub a parte (ahah, così non ti sei vista neanche un nordico 8)), non potrai mai negare che una vacanza in coppia, esclusivamente con la propria metà, in un clima rilassato è un'esperienza impagabile (che noi ripeteremo tra Natale e Capodanno..., abbiamo riservato pochi giorni fa :) )..., per tutto il resto c'è Mastercard!!!
Milijan
 
Posts: 119
Joined: 25 Jan 2004, 19:57
Location: Locarno


Return to Siamo.Li Guestbook

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron